Secondo giorno di E3.

Aggirandomi per lo stand di Activision scopro che Tony Hawk is in the house, just for a day, per promuovere il suo nuovo gioco. Non avevo interviste prenotate, ovviamente, ma ho comunque chiesto di incontrarlo. Umilmente ho aspettato che finisse di girare un filmato, per un quarto d'ora, zitto immobile fuori da una stanzetta. Alla fine la porta si apre, mani misericordiose mi spingono dentro, e qualcuno gli dice: "Ehi Tony, questo ragazzo ha aspettato un sacco qua fuori per conoscerti."

Panico.

Lui mi fa un sorriso, gentilissimo, e notando la mia emozione si esibisce in un americanissimo "Thanks man! How's it going?"

E ora cosa gli dico? Sono nato con la faccia come il culo, e solitamente non mi faccio mettere in soggezione da nessuno. Eppure davanti a Tony mi sono sentito come una tredicenne a un concerto dei Take That. O dei Sonohra, se proprio vogliamo fare i moderni.


Sono venuto malissimo, ovviamente.

Poi gli ho sorriso, e la mia bocca ha iniziato a parlare di un video in cui lui aveva 17 anni e skateava con Guy Mariano. Roba dell'era Powell Peralta, tipo. Lo guardavo sempre quando ho iniziato a skateare, a casa del Torqua, in un'estate non meglio identificata tra il 97 e il 98. A quei tempi il video era già vecchio, faceva molto old school, e se non ricordo male ce l'aveva passato il proprietario del negozio di skate locale (o il tipo del surf club?), intenerito dal nostro sacro furor adolescienziale. Guy Mariano faceva dei trick che non avevamo mai visto, anche perché non andavano più di moda, e Tony si sparava un handplant che sconfiggeva la gravità, passando con un colpo di reni sopra al channel.

Tony ci ha pensato un attimo, poi si è illuminato. Il video se lo ricordava, e credo che gli sia sembrato assurdo che un nanerottolo cresciuto dall'altra parte del mondo gliene parlasse a distanza di decadi. Mi chiedo tuttora se mi abbia preso per pazzo... o se magari gli ho fatto simpatia. Nevermind.

4 commenti:

Pape @ 9 giugno 2009 02:06

ROTFL, non si è mai troppo nerd :-P

Pape

Emix @ 9 giugno 2009 08:08

Sarebbe piaciuto anche a me incontrarlo, gli avrei parlato di come ho stroncato Tony Hawk Proving Ground per Wii in una recensione scritta per un sito dandogli il voto più basso mai apparso prima di allora sul portale in questione :)
Ciao!

Fabio Bortolotti @ 9 giugno 2009 18:47

Pape: l'importante è essere nerd in tutto, anche nello skate. :D
Emix:
THPS è morto dal secondo episodio, circa.

PesaccY @ 16 giugno 2009 08:37

Invidia a mille!!!!!!!!!!!!!!